Nuovi abbonamenti
c/o Municipio - P.zza Vittorio Veneto 1:
gio.28 e ven.29 nov. ore 15.30-18.30
sab.30 novembre ore 9-11 e 16-18
c/o Mercato Coperto:
dom.1 dicembre dalle ore 15.30

Biglietti
online su arteven.it, vivaticket.it
e relativi punti vendita
c/o Mercato Coperto
il giorno dello spettacolo
due ore prima dell’inizio

Info: 347.9318600 - 345.0692769
(lun. ore 11-13; mar. ore 9-12;
dal lun. al ven. ore 16-19)

www.teatrocotogni.it
www.arteven.it

Castelmassa - Stagione teatrale 2019/2020

1 dicembre 2019 - 23 febbraio 2020
Mercato Coperto
Via G.Oberdan 7 - Castelmassa (RO)

domenica 1 dicembre 2019 ore 17.30
Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei
I Bislacchi
OMAGGIO A FELLINI
coreografia, regia, luci e costumi di Monica Casadei
musiche di Nino Rota

I Bislacchi si ispira all’universo del cineasta Federico Fellini: i danzatori rievocano e reinventano immagini, scene e personaggi di alcuni film del grande maestro. In un’atmosfera ricca di poesia e sentimento, ma anche di energia e vigore, la danza e il teatro si intrecciano per ricreare il meraviglioso mondo di Fellini. Con I Bislacchi la coreografa Monica Casadei ha cercato di far vivere a suo modo lo spirito di Fellini su di un palcoscenico ispirandosi ai suoi film, come una filigrana in cui la poesia strizza l’occhio all’umorismo e la danza trova la sua energia nelle musiche di Nino Rota.
..................................................................................................................

domenica 15 dicembre 2019 ore 17.30

Emilio Solfrizzi
Roger
con Emilio Solfrizzi
luci di Giuseppe Filipponio
musiche di Paolo Vivaldi
scritto e diretto da Umberto Marino
L’azione si svolge interamente su un campo da tennis e rappresenta un’immaginaria e tragicomica partita tra un generico numero due e l’inarrivabile numero uno del tennis di tutti i tempi, un fuoriclasse di nome Roger. Dice il regista Umberto Marino: «Mi sono ricordato del “cuntastorie” - un’arcaica forma di attore totale siciliano di cui racconta Pitré - ossia un attore di strada provvisto di tre panche per il pubblico e di due spade, unici supporti per raccontare e rappresentare al suo pubblico l’intero ciclo della tavola rotonda. Così, forte dell’interprete che avevo, ho cominciato a togliere e a semplificare, fino a che in scena sono rimaste solo le poche righe bianche che disegnano un campo da tennis e due sedie, quelle sulle quali, nei cambi campo, i tennisti si riposano». 

..................................................................................................................

FUORI ABBONAMENTO

domenica 22 dicembre 2019 ore 17.30
BAM! BAM! Teatro
Vita e avventure di Babbo Natale

dal romanzo di L. Frank Baum di e con Roberto Maria Macchi
consulenza drammaturgica di Lorenzo Bassotto
musiche composte da Teresa Pallaver
In una foresta incantata, abitata da fate e folletti, una bellissima ninfa accoglie e si prende cura del piccolo Claus. Nei lunghi inverni il piccolo si diverte a osservare gli animali del bosco e gli abitanti della foresta e inizia a riprodurne le forme nel legno e nell’argilla. Quando scopre che uno dei suoi giochi ha contribuito a suscitare gioia nel cuore di un bambino, Claus decide di dedicare la sua vita a far sorridere i bambini di tutti i villaggi con i suoi semplici doni. Ak, Signore delle Foreste, ci introduce in chiave fantastica la figura di Claus, meglio conosciuto come Santa Claus.
..................................................................................................................

domenica 12 gennaio 2020 ore 17.30
Centro Teatrale Lorenzo Da Ponte
Cyrano de Bergerac
di Edmond Rostand
con Mirko Bottega, Edoardo Fainello, Federica Girardello, Giacomo Pierobon
adattamento e regia di Edoardo Fainello
Una delle opere tragiche in versi più famose del teatro mondiale, simbolo di una generazione francese e tappa obbligata per ogni attore che voglia mettersi alla prova con un testo di elevata difficoltà ma dal quale si resta folgorati. Una storia serrata, romantica, avventurosa, tenera e allo stesso tempo violenta, il cui adattamento si rifà a diverse traduzioni, con l’aggiunta di nuove parti di testo, in una versione dal ritmo elevato. Particolare attenzione è riservata ai costumi, per riportare il pubblico nella metà del XVII secolo francese, tra innamoramenti, battaglie e lame di spade scintillanti. Un’opera che farà ridere, piangere ed innamorare per sempre lo spettatore.
..................................................................................................................

domenica 26 gennaio 2020 ore 17.30
Black Blues Brothers
The Black Blues Brothers
con Ali Salim Mwakasidi, Bilal Musa Huka, Hamisi Ali Pati, Rashid Amini Kulembwa e Seif Mohamed Mlevi
coreografie di Electra Preisner e Ahara Bischoff
scritto e diretto da Alexander Sunny
Cinque bravissimi acrobati con il ritmo e l’energia dell’Africa nel sangue ma con uno stile americano propongono uno spettacolo dinamico, adatto a un pubblico di ogni età, con una forte componente musicale e comica. In un elegante locale stile Cotton Club, seguendo le bizze di una capricciosa radio d’epoca che trasmette musica rhythm’n’blues, il barman e gli inservienti si trasformano in equilibristi, sbandieratori saltatori e giocolieri col fuoco. Ogni oggetto di scena (sedie, tavoli, appendiabiti, vasi e persino specchi) diventa uno strumento per acrobazie mozzafiato inserite in una serie incalzante di gag esilaranti, buffi striptease, spassose sfide di ballo e coinvolgimento costante del pubblico. Sulle travolgenti note della colonna sonora del leggendario film, i Black Blues Brothers fanno rivivere ogni sera uno dei più grandi miti pop dei nostri tempi a colpi di piramidi umane, limbo col fuoco, salti acrobatici con la corda e in due cerchi e molto altro ancora.
..................................................................................................................

domenica 9 febbraio 2020 ore 17.30
Gabriele Cirilli
Mi piace... di più
di Gabriele Cirilli, Maria de Luca, Giorgio Ganzerli, Gianluca Giugliarelli
Mi piace… di più si dipana attraverso il backup del cellulare di Gabriele Cirilli: scorrono velocemente delle immagini che danno spunto per parlare di cose, di persone, di avvenimenti, vissuti o immaginati con un ritmo veloce e piacevole. Il filo conduttore dello spettacolo è la risata, che si diffonde contagiando immancabilmente anche lo spettatore più scettico e serio. Continuamente apprezziamo o siamo apprezzati, giudichiamo e veniamo giudicati: “mi piace” è la parola chiave della nostra esistenza! Uno spettacolo che si costruisce nel tempo, perfezionandosi replica dopo replica, e una prova d’attore che Cirilli non disattende mai.
..................................................................................................................

domenica 23 febbraio 2020 ore 17.30
Stivalaccio Teatro
Arlecchino Furioso
canovaccio a cura di Giorgio Sangati, Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello
con Sara Allevi, Anna De Franceschi, Michele Mori, Marco Zoppello
musiche eseguite dal vivo alla fisarmonica da Veronica Canale
regia di Marco Zoppello
In Arlecchino Furioso è ancora la Commedia dell’Arte ad essere protagonista, con la maschera simbolo del teatro italiano ad animare uno spumeggiante spettacolo. L’Amore, quello con la “A” maiuscola, è il motore di un originale canovaccio costruito secondo i canoni classici della Commedia dell’Arte. Un Amore ostacolato, invocato, cercato, nascosto e rivelato, ma soprattutto un Amore universale, capace di travalicare i confini del mondo. Una coppia di innamorati, Isabella e Leandro, costretti dalla sorte a dividersi, si ritrovano dieci anni dopo in Venezia pronti a cercarsi e innamorarsi nuovamente. Allo stesso tempo il geloso Arlecchino corteggia la servetta Romanella, pronto ad infuriarsi al primo sospetto di infedeltà. Chissà se alla fine l’amore trionferà tra i quattro protagonisti? Lo spettacolo è pensato per un pubblico universale, recitato con varietà di lingue e dialetti, arricchito dall’uso delle maschere, dei travestimenti, dei duelli, dei canti, delle musiche e delle pantomime.
aggiungi alla tua Agenda

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento