Organizzazione:
Comune di Montagnana
Assessorato alla Cultura
- Reteventi 2018
con Compagnia Prototeatro

Per info e prevendita
abbonamenti e biglietti:

Fotostudio Dal Prà
Montagnana, via Matteotti 58
tel. 0429.82452
cell. 349.5200451
FB: Compagnia Prototeatro
www.compagniaprototeatro.com
guarda il video

CinquesereTeatro 2018

2-9-16-23-30 novembre
Teatro Bellini - Montagnana (RO)

• VEN.2 NOVEMBRE ore 21
Servo di scena
di R.Arwood - Regia Marco Mattiuzzo​​
Compagnia del Leonardo

• VEN.9 NOVEMBRE ore 21
Il cornuto immaginario

da Molière - Regia Giovanni Giusto
Teatro dei Pazzi

• VEN.16 NOVEMBRE ore 21
Il meglio dell’Anonima

di Roberto Cuppone
Anonima Magnagati

• VEN.23 NOVEMBRE ore 21
Tre sull’altalena

di Luigi Lunari - Regia di V.Gaff
Teatro del Corvo

• VEN.30 NOVEMBRE ore 21
Acqua e ciacole

di Alfredo Testoni 
Regia di Giampietro Callegaro e Isabella Trevisi
Compagnia “Benvenuto Cellini”

------------ TRAME ----------------------------

Servo di scena
L’opera com’è noto, racconta le difficoltà incontrate da una compagnia di terza categoria nel continuare ad andare in scena durante il periodo drammatico dei bombardamenti tedeschi sull’Inghilterra, nel 1942. In un momento storico in cui è già evidente il disgregarsi della società, si aggiunge il dramma della salute del capocomico, Sir, che sta portando a termine la sua lunga avventura artistica, nella sofferenza di un forte disagio fisico e mentale. E’ Norman tuttavia che, con ferma determinazione, insiste, nonostante la malattia del suo capocomico, nel credere ancora nel teatro, nella convinzione che il teatro stesso possa fermare la guerra.

Il cornuto immaginario
Uno spettacolo scoppiettante dalla prima all'ultima scena, nello stile della Commedia dell'Arte del Teatro dei Pazzi che, con questa nuova produzione, ritorna alle origini del suo percorso artistico, alle soglie del ventennale della sua nascita. Sganarello è sulle tracce dei tradimenti della moglie, mentre il vecchio Pantalone è vittima dell'amore senile e del grande dilemma: sposarsi o non sposarsi? E sposarsi poi con una donna giovane? Sì, procace, ma peperina e mordace che poi... magari, lo renderà pure cornuto. A questi dilemmi risponderanno altri personaggi che fan da contorno ai protagonisti: Dottori, Streghe, Capitani, Cavalieri, tutti arricchiti dai vividi colori di una sapiente regia.

Il meglio dell’Anonima
L'Anonima Magnagati è il gruppo cabarettistico più famoso del Veneto che, dal 197 4 ha prodotto decine di spettacoli, vantando successi nella nostra regione ma anche all'estero. L' "Anonima" propone un teatro moderno, fatto di ironia graffiante, che vede le sue radici nella tradizione del teatro dialettale veneto e della Commedia dell'Arte. Dal punto di vista musicale, il gruppo, composto ora da tre poliedrici artisti, (e musicisti collaboratori) esegue pezzi originali assieme a parodie di vecchie celebri canzoni della nostra regione. I temi degli spettacoli sono in genere tratti dall'attualità, continuamente incrociata da richiami alle tradizioni popolari e con una riflessione di fondo costante sull'uso della lingua veneta, sempre presentata in chiave comica. 

Tre sull’altalena
Uno spettacolo brillante, comico. Tre uomini: un commendatore, un capitano dell'esercito e un profes­sore si trovano nello stesso luogo per tre ragioni diverse: il commenda­tore per un incontro galante, il capitano per trattare un acquisto di materiale bellico, il professore per ritirare le bozze di sampa di un suo libro. Ma cos'è esattamente quel luogo? Un discreto comodo albergo, un luogo d'affari o una casa editrice? E' possibile che tutti e tre abbiamo avuto l'indirizzo sbagliato? 

Acqua e ciacole
La commedia è ambientata nella Padova del secondo dopoguerra con protagonista la famiglia Forin che, nonostante le difficoltà econo­miche, vuol sposare la figlia al giovane nobile Gustavo. Per mostrare il loro benessere, con un prestito bancario, affittano un casone per passare le vacanze. Ma l'arrivo dell'altra figlia e di alcuni amici di fa­miglia renderà tutto più complicato. E a rendere il tutto ancor più difficile sarà la confessione della ragazza, promessa al ricco, nobile Gustavo, di essersi innamorata del figlio della fattora che li ospita. La vicenda è spassosa. Il finale è esilarante. 
 
aggiungi alla tua Agenda

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento