Entrata € 6
comprensiva di
una consumazione gratuita
del valore di un caffé
gentilmente offerto da Bar Sorriso
(adiacente al Teatro)


Organizzazione:
Proposta Teatro Collettivo
con Gruppo di Solidarietà
Parrocchia di San Bartolomeo
e Amministrazione Comunale
di Frassinelle Polesine

Info e prenotazioni:
334.6446696 - 344.1350020

Teatro Frassinelle Chiesa

sab.1-8-15 settembre 2018 ore 21.15
teatro - Frassinelle Chiesa (RO)

sabato 1 settembre ore 21.15
Compagnia Ospedaletto ci prova
di Ospedaletto Euganeo
PAR FORTUNA SE BARUFFA
Brillantissima commedia scritta e diretta da Francesco Chiodin

sabato 8 settembre ore 21.15
Compagnia El Zinquantin di Urbana
ROMA ROMA RIVEMO IN POLTRONA
due atti e regia di Lavinia Serenella Baron 

sabato 15 settembre ore 21.15
Compagnia I Ruscoletti di Canda
STI STÀ VE PORTO AL MARE
due atti di Manuela Tavian
regia di Manuela Tavian e Emilio Milani 

------------- TRAME ------------------------------

PAR FORTUNA SE BARUFFA
Il desiderio ed il bisogno di autostima cresce sempre di più man mano che l’inesorabile tempo della vita trascorre. Toni, il protagonista capofamiglia, si accorge che dopo tanti anni di sodalizio matrimoniale la considerazione che di lui hanno i suoi familiari (vita lavorativa, affettiva, relazionale) è scesa come si dice “sotto i tacchi”. Per saggiare se quello che pensa è vero, studia uno stratagemma tutto particolare, con la complicità di un amico, nella speranza che i componenti della sua famiglia si accorgano del suo valore e di quanto sia una bella persona. Non mancheranno comici colpi di scena ed un finale inaspettato! 

ROMA ROMA RIVEMO IN POLTRONA
Siamo negli anni ‘40. In una grande casa di campagna vivono i due fratelli Checo e Vittorio, di natura tirchi e avari, le rispettive mogli Bianca e Teresa, stanche di subire l’avarizia dei mariti, e le due sorelle Sunta e Carolina, ancora da maritare e che vorrebbero godere del loro patrimonio.
In una gelida notte d’inverno, Bepi “postin” con il compare Pasquale “campanaro”, si introducono di nascosto nella casa di Checo e Vittorio per fare loro un grosso dispetto portando via i “saladi” ai due fratelli taccagni e vendicare così il fatto che Bepi “postin” ha lavorato per loro, nei campi, tutta l’estate senza avere avuto un equo guadagno. Quella notte però è ricca di rivelazioni...

STI STÀ VE PORTO AL MARE
Tarcisio e Gloria vivono in campagna. Lei è una casalinga, lui on ponarolo... Gli affari vanno piuttosto bene e Tarcisio decide di portare moglie e nipotine al mare, è la prima vacanza e nessuno prima di allora ha mai visto il mare. L’idea piace anche a Bruna, sorella salvadega e zitela di Tarcisio, e a Cesira, altro sorella di Tarcisio, vedova. La spiaggia ben presto diventa luogo di conoscenze nuove, corteggiamenti e litigi. Il mare nel frattempo ascolta ed imperturbabile se la ride tra le onde...
 
aggiungi alla tua Agenda

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento