Ingresso € 6
comprensivo di piccolo rinfresco
offerto al termine dello spettacolo

In caso di maltempo
presso Teatro Parrocchiale

Info: 344.1350020  
giorgiolibanore@alice.it

Venerdì al Manegium

13-20-27 luglio 2018
giardino di Palazzo Dolfin
Museo del Manegium - Fratta Pol. (RO)

Rassegna teatrale organizzata da Proposta Teatro Collettivo in collab. con il Museo Etnografico del Manegium e con patrocinio del Comune di Fratta Polesine. Si ringraziano: Rossetto Garden Center srl e Pro Loco di Fratta Polesine.

ven.13 luglio ore 21.15
Serata omicidio  
Compagnia Briciole d’Arte di Canaro
Due atti di Giuseppe Sorgi, regia di Antonio Dal Ben

ven.20 luglio ore 21.15
Cocktail al circo 
Compagnia proposta Teatro Collettivo di Arquà Polesine
Due atti di Enzo Duse, regia di Giorgio Libanore

ven.27 luglio ore 21.15
Il marito di mio figlio
Compagnia La Zonta di Thiene
Due atti di Daniele Falleri, regia di Antonio Mosele

---------- TRAME -----------------------

Serata omicidio  
Un appartamento nel pieno di un trasloco, cinque donne sull’orlo di una crisi di nervi e un omicidio annunciato su Internet. Sono gli ingredienti di “Serata omicidio”. Una commedia che si tinge di giallo o un giallo che diventa commedia, una storia che intreccia gag e mistero. Tutto avviene nell’appartamento in cui Angela si è appena trasferita e sta svuotando scatoloni con l’irrequieta amica Emma. Ben presto irrompono sulla scena Terry, appassionata di gialli, la nevrotica Alessandra ed Edna. Poi arriva lui... e  la storia entra nel vivo con il delitto, il mistero. Fino al colpo di scena finale.

Cocktail al circo 
Una commedia particolare nella produzione di Enzo Duse. Una commedia in lingua che assimila motivi e impronte della drammaturgia italiana degli anni Cinquanta, il grottesco sulfureo di Terron, i processi moralistici di Fabbri, nonché il gioco dei calembours che viene dai repertori francesi anteguerra e che qui diventa a tratti un gioco di nonsense o quasi di gioco dell’assurdo. Quello che si presenta è la parodia di una famiglia borghese e delle voglie di eredità che ne regolano gli egoismi. Scritta nel '60 risente di un’ambientazione quasi felliniana, con rimandi già televisivi e di una strana modernità dove le ambientazioni si confondono sempre tra metafora e puro divertimento. Una commedia, come dice il personaggio Circus dove “non sono uomini truccati da pagliacci quelli che recitano: sibbene pagliacci truccati da  uomini.”

Il marito di mio figlio
E’ una moderna commedia degli equivoci che affronta con ironia un tabù sulla cresta dell’onda in tutto il mondo: il matrimonio gay. Breve sinossi: Domani Giorgino e Michele (alias George & Michael) si sposano. Presi all’ultimo momento da uno scrupolo di coscienza, decidono di affrontare i rispettivi genitori convocandoli nel loro appartamento per comunicargli la notizia. Ma la rivelazione della propria omosessualità crea uno scompiglio che va oltre l’immaginazione dei due futuri sposi. Le nozze saltano a colpi di sessualità confuse, amanti inaspettati e relazioni segrete che non risparmiano neanche i genitori della ormai scoppiata coppia.
aggiungi alla tua Agenda