Info: Tel. 328.4532974
Seguici su facebook:
Antichi Organi del Polesine

Ingresso Libero

Rassegna di concerti
organizzata da
Asolo Musica
grazie al finanziamento
del Ministero dei Beni
e delle Attività Culturali,
della Regione Veneto
e Comune di
Costa di Rovigo
con il patrocinio
Provincia di Rovigo
e sostegno economico di
RovigoBanca.

Luca Piovesan e Daniele Toffolo

Antichi Organi del Polesine - XV Edizione

dom.10 dicembre 2017 ore 21
Chiesa di S.Rocco - Costa di Rovigo (RO)

Luca Piovesan fisarmonica
Daniele Toffolo organo

Organo Gaetano Callido, op. 189, 1782

Programma:​

Fisarmonica
 
Isaac Manuel Francisco Albéniz             
(1860-1909)
Asturias
   
Wolfgang Amadeus Mozart
(1756-1791)
Adagio in Do per Glassharmonika
 
Luca Piovesan (1982)
Variazioni sul tema dell’Inverno                            
 
Organo
 
Girolamo Frescobaldi                             
(1583-1643)
Toccata II (2° libro di Toccate)
                                                         
Fortunato Chelleri                        
(1690-1757)
Suite pastorale
Allegro – Affettuoso - Air en Gavotte - Minuetto I e II - Musette
                                                                                                
Vincenzo Bellini                             
(1801-1835)
Sonata per organo                                                               
 
Duo di mantici
 
Gaetano Piazza                                              
(1735-1815)
Sonata in Fa
 
Giovanni Battista Zucchinetti                      
(1730-1801)                                                
Concerto in Si b
Spiritoso – Allegro
 
Johann Sebastian Bach                      
(1685-1750)
Gottes Zeit ist die allerbeste Zeit  BWV 106
 
Johann Gottfried Walther                                    
(1684-1748)                                              
Concerto del Signor Meck
Allegro – Adagio – Allegro

 
LUCA PIOVESAN
E’ nato nel 1982 e vive a Venezia. I suoi insegnanti principali sono stati Elio Boschello e Claudio Jacomucci. Si è diplomato in fisarmonica al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il massimo dei voti ed è laureato in Lettere presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. E’ uno specialista delle molte possibilità espressive della fisarmonica nel panorama della musica contemporanea, collaborando spesso con compositori e performers. Esplora inoltre altri repertori e palcoscenici (teatro, klezmer, improvvisazione libera, musica da camera ed orchestrale) per arricchire la propria tavolozza espressiva, portando così la freschezza e l’energia del suo caleidoscopico strumento all’ascoltatore. Numerosi e prestigiosi i suoi palchi e le sue collaborazioni: Harvard University; Boston University; Mata Festival; Tokyo Opera City Hall; Settimane Musicali di Lugano; Teatro la Fenice (Venezia); Teatro Massimo (Palermo); Ex Novo Ensemble (Venezia); Orchestra di Padova e del Veneto; Ensemble L’arsenale (Treviso); Metropolis Ensemble (New York); Acme Ensemble (New York); Ecce Ensemble (Boston); Neue Vocalsolisten (Stuttgart); Villa Romana (Firenze), Belgio, Austria, Germania. Ha tenuto lectures presso il Conservatorio di Padova, la Boston University, il festival Composit a Rieti, L’università di Timisoara in Romania e il Conservatorio di Venezia, presentando il suo progetto “accordion4composers”, un libro digitale con files audio che illustra dettagliatamente ai compositori come approcciarsi alla scrittura per questo strumento. Ha finora contribuito alla creazione di 100 nuovi lavori per fisarmonica, eseguendoli in pubblico e registrandoli nei suoi numerisi dischi da solista e in ensemble. Assieme al chitarrista belga Maarten Stragier forma il duo Promenade Sauvage, un duo che in un formato tascabile racchiude una incredibile resa sonora e coloristica. I suoi ultimi dischi sono pubblicati da Col Legno (“Sul Tasto”, solista) e Stradivarius (“Novus”, ensemble Ex Novo). È attivo e stimato anche come tecnico del suono presso il suo BlowOutStudio (suoi lavori sono stati pubblicati da Col Legno, Stradivarius, Warner Music, Acte Préalabre).

LUCA PIOVESAN
Ha studiato Pianoforte, Organo, Composizione, Musica Corale e Direzione di Coro con i  Maestri C. Raffi, L. Falilone, G. Russolo e A. Piani. Nel 1997 si è diplomato con il massimo dei voti e lode in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste. Si è perfezionato seguendo accademie, corsi  e seminari di interpretazione organistica tenuti da L. Ghielmi, C. Stembridge, L. F. Tagliavini, M. Bouvard, L. Robilliard, D. Roth, J. Raas, S. Innocenti, M. C. Alain,  R. Antonello e M. Nosetti. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nella sua attività di compositore, tra i quali: il 1° premio (sezione mottetti “a cappella”) al primo Concorso di Composizione per la Liturgia di Bagheria (Pa) nel 2010; il 3° premio (primo non assegnato) al primo Concorso di Composizione organizzato dalla Federazione Italiana Pueri Cantores nel 2008 e segnalazione nell’edizione del 2012; il 3° premio al primo Concorso di Composizione “Comm. Vittorio e Vinicio Carrara” di Bergamo nel 2016. Ha realizzato diverse produzioni discografiche: “Organi d’arte nel Veneto Orientale” (Rainbow Classic), “Hammond plays Bach” (prima registrazione assoluta di composizioni organistiche bachiane in versione originale su organo Hammond), “L’organo dell’Abbazia di Sesto al Reghena” e “G. B. Cossetti e la musica ceciliana”(Altoliventina Editrice). Ha inoltre registrato con il Coro “Ivo Lola Ribar” di Belgrado (Serbia) ed ensemble strumentale ”Le sette trombe dell’Apocalisse” del compositore Davide Liani.Membro della Commissione Musica Sacra della Diocesi di Concordia-Pordenone, riveste l’incarico  di coordinatore responsabile del settore organi.  Si occupa inoltre delle problematiche inerenti l’organaria moderna, collaborando alla progettazione fonica di nuovi strumenti: tra i progetti più significativi l’organo  della Cattedrale di Concordia Sagittaria (2 tastiere, trasmissione meccanica, 34 registri) e l’organo  della Chiesa “S. Maria Assunta” di Bibione (3 tastiere, trasmissione elettrica, 51 registri). E’ docente presso la Scuola dell’Associazione Amici della Musica “S. Gandino” di Porcia (Pn). Dal 1998  ricopre il ruolo di organista titolare della Cattedrale “S. Stefano” di Concordia Sagittaria (Ve). 
aggiungi alla tua Agenda

La tua privacy per noi è importante!


Proseguendo nella navigazione acconsenti al trattamento dei dati essenziali per il funzionamento del servizio. Ti chiediamo inoltre il consenso per il trattamento esteso alla profilazione e per il trattamento tramite società terze.
Leggi di più Acconsento