RURAL Lab festival
è sostenuto da:
Fondazione Cassa di Risparmio
di Padova e Rovigo
nell’ambito del bando
Culturalmente 2016

Organizzazione:
Città della Musica e Città Invisibili

Info, regolamenti e prenotazioni:
rurallabfestival@gmail.com
www.rurallabfestival.it

Rural Lab Festival

Esposizione di arte contemporanea

2 settembre - 1 ottobre 2017
Museo S.Basilio
​Ariano nel Polesine (RO)

LA CADUTA DI FETONTE
mostra personale di Aris Marakis
Inaugurazione sabato 2 settembre ore 17.30 con musica del Gruppo Ocarinistico di Grillara La mostra del giovane artista italo-greco è dedicata al Delta e al fiume Po, dove sarà esposta per la prima volta anche l’opera realizzata in residenza per Rural lab festival. La nuova scultura sonora in terracotta di Marakis sarà presentata con una performance dell’artista
Esposizione visitabile nei giorni e orari del museo. Info: 0426.71200

9-10 settembre 2017  Oca Marina di Taglio di Po (Ro)
WORKSHOP: Intonaci in terra cruda e calce
Workshop teorico-pratico di architettura ecologica per apprendere in un piccolo cantiere le tecniche per realizzare intonaci naturali in terra cruda e calce. Docente: Stefano Mattei, permacoltore e fondatore di Edilpaglia. Iscrizioni entro il 3 settembre (posti limitati - richiedere regolamento).

-------------------------------------------

Sabato 2 settembre riprendono gli eventi del RURAL LAB FESTIVAL con l’inaugurazione della mostra d’arte contemporanea “La caduta di Fetonte”, presso il museo di San Basilio nel comune di Ariano nel Polesine. Alle ore 17.30 sarà finalmente visibile al pubblico il risultato del laboratorio residenziale, svoltosi nel mese di maggio a Grillara, dove è stato ospitato il giovane artista Aris Marakis.
In esposizione fino al 1 ottobre, la personale dell’italo-greco presenta le sue sculture sonore in terracotta e l’opera realizzata per Rural lab. La mostra è un omaggio al delta e al fiume Po, fiume col quale l’artista ha già un rapporto diretto nella terra d’origine, l’Oltrepo pavese. L’arte di Marakis, intrisa di storia, raffinatezza tecnica, poetica e miti, nel laboratorio con l’argilla sviluppato presso l’ex ufficio postale di Grillara, ha trovato suggestioni, luoghi, persone, storie che gli hanno dato modo di maturare e condensare la summa della sua poetica in una nuova opera di arte contemporanea dedicata al mito di Fetonte. L’opera racchiude anche il contributo realizzato dai ragazzi della scuola media di Ariano, che, sempre a maggio, hanno realizzato un laboratorio con l’artista in collaborazione con Benvenuto Fecchio e il suo Museo dell’Ocarina. L’inaugurazione vedrà l’artista realizzare una performance sonora con l’opera e sarà seguita da un concerto del Gruppo Ocarinistico di Grillara.

Il week end successivo del 9 e 10 settembre, invece è previsto un nuovo appuntamento con l’architettura ecologica a Oca Marina, dove si terrà il corso di intonaci naturali in terra cruda e calce con Stefano Mattei, docente di Permacoltura e fondatore di Edilpaglia. Le iscrizioni scadono il 3 settembre.

Il progetto è patrocinato dal GAL delta Po, dal Consorzio di Bonifica, dall’Ente Parco e dai comuni coinvolti di Ariano Polesine, Porto Viro e Taglio di Po.
aggiungi alla tua Agenda

canali: Mostre, Corsi