Nella foto: Stefano Cagol,
'elektron (of the mind)', Adria 2017


“Una Visione Oltre”
a cura di Tobia Donà
direzione artistica di Stefano Cagol
promosso da
Associazione Pro Loco di Adria
con il sostegno della
Fondazione Cariparo
nell’ambito di “CulturalMente 2016”

Presso Museo Archeologico Nazionale
di Adria - via G. Badini, 59

Orari di apertura:
tutti i giorni ore 8.30-19.30

Info: polomusealeveneto.beniculturali.it
pm-ven.museoadria@beniculturali.it
tel./fax 0426.21612
www.visioneoltre.it

Una visione oltre

Opere site specific

6-25 giugno 2017
Museo Archeologico Nazionale
Adria (RO)

STEFANO CAGOL
GIULIA CALLEGARIN
GIULIA SACCHETTO


Inaugurazione martedì 6 giugno 2017 ore 18

Il Museo Archeologico Nazionale di Adria instaura un dialogo con l’arte contemporanea in occasione della seconda edizione di “Una Visione Oltre”. Gli artisti sono entrati in contatto con l’ampio patrimonio del museo, che racconta un passato di incontro tra culture, capace di contribuire - oggi più che mai - alla necessità di “vedere oltre”, e da questo confronto sono nate tre opere inedite, inserite all’interno del percorso espositivo.

Stefano Cagol si è ispirato all’elemento naturale e simbolico dell’ambra (in greco elektron) e ad Adria come punto nevralgico della “via dell’ambra” 2500 anni fa.

Giulia Sacchetto ha utilizzato materiali delicati e biodegradabili per evocare la fragilità di queste terre in continua evoluzione.

Giulia Callegarin ha ritratto oggi luoghi adriesi dove sono stati ritrovati reperti del museo per riflettere sull’identità stratificata del territorio. 
aggiungi alla tua Agenda

canali: Mostre